Mauer der Farbe

Installazione Interattiva

Immaginare significa raffigurare, creare nella mente quello che ancora non esiste o che ancora non si è visto con gli occhi. La tendenza a uniformare, che caratterizza questo tempo, deve innescare una nuova discussione, dove sia chiaro che la realtà dipende dalla capacità individuale del saper immaginare, nuove visioni per nuove prospettive, perché senza immaginazione non c’è salvezza. 

Una parete monocroma, leggeri disturbi diventano come segni evocativi che attirano l’attenzione, soffermarsi a guardare, in certi casi non basta, per riuscire a vedere bisogna indossare gli “occhiali dell’immaginazione”. Questa è la metafora di “Mauer der Farbe” muro del colore, che rappresenta una realtà piatta, omologata e ripetitiva, dove solo attraverso un filtro si può intravedere qualcosa di inaspettato, un mondo animato e non conforme. Nell’immaginazione si può trovare una nuova visione della nostra contemporaneità. 

Elve Festival, Trento 2014

We did:

  • Concept
  • Content Research
  • Set Up
  • Graphic